Black Knight

( Heavy Fighters )

Background

La leggenda narra che il primo Black Knight fosse il figlio di Artù, nato prima che diventasse re del suo regno. Il Black Knight ebbe uno scontro con suo padre e lasciò il regno per vagare per il mondo. Dopo aver sfidato il dungeon di The Depths, tornò alla corte di Arthur ma come uomo cambiato. Da quel giorno, giurò di combattere per sempre a fianco di Arthur. Coloro che si uniscono ai Black Knight prestano giuramento ad Arthur e lo seguono in battaglia, indipendentemente dal luogo dove sono diretti. Preferiscono indossare abiti neri, e un simbolo per il nemico che indica che la loro ora è scoccata.

Motto: “Temeteci!”

Il Black Knight affonda le sue radici, ovviamente, nel mito arturiano dei Cavalieri della Tavola Rotonda per cui non serve soffermarsi troppo sulla sua storia poiché tutti la conosciamo.
La classe, tramite la sua armatura pesante e le sue abilità, baserà gran parte della sua pericolosità nella difesa strenua ed impenetrabile. A livello offensivo gli indizi che sono trapelati sembrano puntare più su cariche con lo scudo e danno di tipo “crushing” (martelli, mazze, ecc.), che è il tipo di danno che non ha necessità di penetrare l’armatura avversaria per causare morte e distruzione. Pare quindi che sarà una sorta di “anti-tank” tank. Ciò lo renderà adattissimo a stare immerso nella mischia poiché le elevate difese lo rendono molto adatto a mitigare il “burst damage”.
Il Black Knight è il prototipo del tank, sia come ruolo in battaglia da prima linea sia come protettore di un alleato particolarmente prezioso.

Caratteristiche:

  • il tank per antonomasia, difese elevatissime;
  • alta resistenza al danno, armatura pesante;
  • può buffare la resistenza al danno degli alleati;
  • indipendentemente dal tipo di arma scelta farà sempre una porzione di danno da impatto;
  • avrà abilità di protezione degli alleati.